Europa, Spagna

Le opere di Gaudì a Barcellona da non perdere

Dico Barcellona e subito penso a Gaudì: questo uomo era un genio, e come ogni genio che si rispetti era un po’ scoppiato! Sì, perché solo una mente molto complessa avrebbe potuto ideare delle opere come quelle che ha lasciato a Barcellona.

Credo che anche per quelli che non sono particolarmente appassionati di arte e architettura vedere le opere di Gaudì sia comunque un gran piacere: colori e forme strane stimolano la fantasia, divertono e ci rendono un po’ simpatico questo personaggio eclettico.

Quindi in una visita a Barcellona che si rispetti è fondamentale non perdersi le sue opere.

Devo dire che l’entrata ad alcune di queste è un po’ costosa, ma posso dire fatta la visita ne uscirete con la sensazione che la spesa è valsa ogni singolo Euro. Inoltre se acquistate i biglietti online con un po’ di anticipo si può risparmiare un pochino.

In ogni caso nessuno toglie di osservarle almeno dall’esterno, senza pagare, e riservare la visita degli interni al prossimo viaggio. Io ho fatto così: ho selezionato i luoghi che volevo assolutamente visitare e ho rimandato la visita alle altre al mio prossimo viaggio a Barcellona.

Vi elenco qui sotto le principali opere di Gaudì a Barcellona.

Plaza Real

In questa piazza, che si può facilmente raggiungere nel corso di una passeggiata lungo la Rambla, si può vedere la prima opera che fu commissionata a Gaudì: i lampioni, che gli furono commissionati dal comune in occasione dell’Esposizione Universale.

Accesso libero

La Sagrada Familia

Anche se non è ancora conclusa la Sagrada Familia è già un’opera d’arte!

Solo a fermarsi ad osservarla dall’esterno mezza mattinata potrebbe volare via, e, considerato che alcune delle facciate esterne sono ancora in costruzione… è tutto un dire!

Osservando la chiesa di facciata in facciata è possibile ripercorrere la vita di Gesù, splendidamente raffigurata con milioni di statuine e ghirigori… Se poi si entra all’interno si rimane colpiti dalla grande quantità di luce che entra dalle vetrate.

Consiglio vivamente la visita all’interno perché ripartire da Barcellona senza essere entrati a visitare la Sagrada Familia è davvero uno spreco! Se si vuole si può anche salire sulle torri e osservare Barcellona dall’alto, questo richiede una spesa aggiuntiva a quella del biglietto.

sagrada familia

sagrada familia

sagrada familia

Casa Battlò

Casa Battlò si trova a pochi metri dalla fermata della metro Passeig de Gracia, e spicca tra i palazzi vicini oltre che per le forme inusuali, per l’esterno, ricoperto da tantissime ceramiche. Ma la cosa più bella è il tetto che, come un’onda, rappresenta la schiena di un drago (il drago di S. Giorgio, che è il simbolo della Catalunya).

Per chi desidera entrare e salire fino al tetto, il tema del drago lo ritroverò anche nella chiocciola delle scale: il corrimano è praticamente la lunga spina dorsale di questo animale mitologico!

Acquista il biglietto d’ingresso a Casa Battlò con audioguida in italiano

Casa Milà

Casa Milà, anche chiamata “la Pedrera” (cioè la pietra) per il materiale di cui è fatta.

Qui non ci sono ceramiche, ma la facciata si distingue da quella degli altri palazzi per le sue forma curve e per le ringhiere in ferro dei terrazzini. Una delle particolarità della casa – e uno dei motivi per i quali vale la pena una visita – sono i suoi famosi comignoli che si trovano nel tetto a terrazza, e che alcuni li interpretano come guerrieri, altri come sculture o ancora tubi contorti che ricordano il movimento del fumo.

Acquista il biglietto d’ingresso a Casa Milà – La Pedrera con audioguida in italiano

Parc Guell

Parc Guell è una delle opere più conosciute di Gaudì! Entrando dall’ingresso principale ci si trova subito davanti alla famosa salamandra che funge da fontana e alla grande doppia scalinata che porta a quello che doveva essere il mercato coperto, con le numerose colonne. Proprio sopra ci si può fermare a prendere il sole o a rilassarsi sulla famosissima piazza con la panchina più lunga del mondo.

Anche qui la cosa più bella sono le numerose ceramiche che adornano panchina, la salamandra, ed altre opere del parco.

Parc Guell

Parc Guell

Parc guell

Parc Guell


🐘 Iscriviti alla newsletter e continua a viaggiare con noi! 🐘