Friuli Venezia Giulia, Italia, Viaggi in camper

Il castello di Strassoldo in festa

castello di strassoldo

Oggi ti porto alla scoperta del Castello di Strassoldo, un altro angolo di Friuli Venezia Giulia che abbiamo visitato solo pochi giorni fa e che ti farà battere il cuore se come noi ami i piccoli borghi storici d’Italia.

Strassoldo è un piccolo paesino del basso Friuli situato tra le cittadine di Palmanova e Cervignano, il cuore storico del paese è il Castello di Strassoldo di Sopra, di proprietà privata e normalmente non accessibile al pubblico se non per visite di gruppi su prenotazione o eventi come feste e matrimoni.

Per questo se sei finito a leggere queste righe perché stai cercando un bel borghetto da visitare in giornata considera che visitare le aree pubbliche del borgo ti impiegherà poco tempo quindi ti consiglierei di proseguire con altre belle destinazioni nei dintorni come Palmanova, Aquileia, Grado, Clauiano ed Aiello del Friuli.

Ci sono però due occasioni all’anno – in primavera ed in autunno – in cui la residenza apre le sue porte ai visitatori che si possono così godere le belle stanze ristrutturate ed i giardini curati.

castello di strassoldo

Castello di Strassoldo in Primavera: Fiori, Acque e Castelli

La nostra visita al castello è avvenuta in occasione della festa di primavera “In Primavera: Fiori, Acque e Castelli” (quella autunnale si chiama “In Autunno: Frutti, Acque e Castelli”), la prima delle manifestazioni di Castelli Aperti in Friuli Venezia Giulia.

Il pagamento del biglietto d’ingresso garantisce l’accesso agli interni del castello di Sopra ed al giardino principale, agli interni del Castello di Sotto, al Foledôr, alla Cancelleria, alla Pileria del riso e al Brolo.

All’interno degli spazi coperti espongono le loro creazioni artigiani ed artisti provenienti da tutta la regione ma anche da altre parti d’Italia: gioielli fatti a mano, abiti sartoriali, decorazioni per la casa, dolci e opere d’arte. Il tutto da ammirare nel magnifico contesto delle stanze arredate del castello o degli ex fienili ristrutturati.

castello di strassoldo

castello di strassoldo

castello di strassoldo

castello di strassoldo

castello di strassoldo

Il giardino del Castello di Strassoldo di Sopra, accessibile sia dall’ingresso del Castello che da quello della Pileria del Riso offre una magnifica visuale sulla facciata della residenza ricoperta di rampicanti. Tavoli da tè con sedie in ferro e decorazioni shabby fanno venire in mente atmosfere ottocentesche, o, con un po’ di fantasia in più, le scene di “Alice nel paese delle meraviglie” con uno strambo Cappellaio Matto che serve tè e pasticcini.

castello di strassoldo

castello di strassoldo

castello di strassoldo

castello di strassoldo

La Pileria del Riso è l’antico edificio collegato al mulino dove per secoli si sono macinate le granaglie: all’interno tra pezzi di antiquariato, stoffe colorate di lana infeltrita e lampade fatte a mano si possono ancora vedere le pietre e gli spazi dove avveniva la macinatura ed una bellissima stufa in maiolica colorata.

castello di strassoldo

Nel Brolo, un ampio giardino che si affaccia sul canale che circonda il borgo antico, espongono piante e fiori i vivaisti affiancati da bancarelle di prodotti tipici e di arredamento da giardino home made.

castello di strassoldo

Un po’ di storia del Castello di Strassoldo

I due castelli originari – di Sopra e di Sotto – furono edificati attorno a delle torri di avvistamento del VI secolo che – si dice – furono costruite con i resti di Aquileia, rasa al suolo dagli Unni.

Il castello superiore fu distrutto nel 1300 a cui seguirono nei due secoli successivi saccheggi e devastazioni, riparazioni, ampliamenti e costruzione di nuove strutture che oggi costituiscono parte del complesso dei due castelli.

I fondatori del Castello sono i conti di Strassoldo, ancora oggi – dopo secoli – i proprietari della residenza.

castello di strassoldo

Informazioni utili

In occasione delle feste di apertura del castello in primavera ed autunno vengono riservati al pubblico tre parcheggi gratuiti ben segnalati all’ingresso del paese nei quali è anche possibile sostare con i camper.

Per accedere alla manifestazione si paga un biglietto di ingresso. Il prezzo 2016 era di € 12 a persona con sconti per i gruppi. I bimbi sotto i 5 anni entrano gratuitamente ed i bambini tra i 5 e i 12 anni pagano ridotto (€ 5).

In alcuni orari si svolgono visite guidate gratuite al borgo dei castelli. In alcuni orari pagando un biglietto extra (€ 5 nella primavera 2016) è possibile partecipare a visite guidate del parco del Castello di Sotto altrimenti non visitabile al pubblico.

Anche gli amici a 4 zampe sono ammessi!

castello di strassoldo