Europa, Spagna

Da Leon a Burgos, sulle orme dei pellegrini

itinerario in spagna del nord

In questa tappa da Leon a Burgos ci addentriamo nella Spagna più vera: la Castiglia e Leon, regione dal sapore autenticamente iberico, dove vaste pianure si alternano a spettacolari montagne e suggestive località medioevali.

Mentre percorriamo strade ed autostrade rimaniamo ugualmente affascinati tanto dai panorami naturali quanto dalla determinazione di gruppi di pellegrini in marcia lungo il più popolare “camino” verso Santiago di Compostela (sono almeno una decina gli itinerari utilizzati verso quella meta). Un mix assolutamente coinvolgente che ci rapisce e che ci rimarrà indelebile nel cuore.

In questa occasione, l’obiettivo è di ottenere un po’ di foto ricordo “familiari” cercando di portare a casa foto non banali e più personali.

La vibrante Leon

Partiamo così da Leon, incantevole città medioevale, dove le bellezze architettoniche fanno da cornice ad una contagiosa energia vitale, che irrompe in tutta la sua spensieratezza e allegria non appena il sole si nasconde dietro i pinnacoli della stupenda Catedral, riempiendo vicoli e piazze di giovani universitari mescolati a vivace umanità proveniente da tutto il mondo.

Da Leon a Burgos itinerario in spagna del nord

La cittadina è talmente interessante che consiglio vivamente, specie per chi non ha molto tempo come noi, di investire qualche euro nel giro panoramico in “trenino”, in modo da poter avere un’idea dei tanti affascinanti luoghi che nasconde questa località (solo per citarne alcuni: il Barrio Gotico, la Real Basilica de San Isidoro o il Panteon Real…).

In questi casi, preferisco non dedicarmi eccessivamente alla ripresa fotografica dei luoghi (preferendo una buona guida turistica o qualche cartolina per ricordare i posti che visito) quanto cercare di cogliere angoli interessanti dove poter inserire i miei ricordi “familiari” in modo simpatico o originale.

Per questo mi faccio spesso aiutare dalla curiosità e dalla voglia di avventura di Giulia e Filippo per individuare i posti più adatti.

Da Leon a Burgos itinerario in spagna del nord

Un po’ di pazienza per trovare il momento in cui gli altri turisti lasciano campo libero ed un po’ di attenzione a non includere elementi di disturbo sullo sfondo dovrebbero essere sufficienti per scattare un’immagine piacevole ed autentica.

Lungo il Camino di Santiago

Il tempo però non ci è troppo amico e ci accorgiamo che già dobbiamo ripartire per avvicinarci alla nostra meta serale, Burgos, percorrendo al contrario uno dei tratti più incontaminati e caratteristici del “Camino di Santiago”, in mezzo a lunghe vallate e a pianure in alta quota.

Da Leon a Burgos itinerario in spagna del nord

Per assaporare un po’ di più la quiete di questi posti, tra i meno battuti del turismo di massa, decidiamo di fare una sosta a Carriòn de los Condes, dove scopriamo il fascino di una piccola chiesa romanica, l’Iglesia de Santa Maria del Camino.

Da Leon a Burgos itinerario in spagna del nord

L’atmosfera di questa piccola città ci fa respirare più profondamente lo spirito dei pellegrini verso Santiago e così decidiamo di rallentare un po’, abbandonando i nostri ritmi troppo “turistici” per curiosare senza fretta nei luoghi che stiamo visitando.

Da Leon a Burgos itinerario in spagna del nord

Da Leon a Burgos itinerario in spagna del nord

Finalmente a Burgos

Dopo qualche foto “ricordo” ritorniamo nei nostri passi percorrendo gli ultimi km di autostrada che ci separano da Burgos , affascinante città medioevale, dominata  da uno dei gioielli dell’architettura sacra spagnola, la splendida cattedrale gotica.

Percorrendo a piedi la strada dall’albergo al centro storico di Burgos, possiamo scoprire poco a poco la doppia identità del luogo, che alterna frammenti urbani tipici delle moderne città della Spagna centro settentrionale a scorci ricchi di storia.

Da Leon a Burgos itinerario in spagna del nord

Da Leon a Burgos itinerario in spagna del nord

Da Leon a Burgos itinerario in spagna del nord

Anche qui provo a scoprire lati insoliti o situazioni particolari, cercando di evitare l’effetto anonimo delle “cartoline”, ma provando a rendere più “umani” e personali i luoghi che decido di fissare con il mio obiettivo.

L’importante è curiosare continuamente con lo sguardo in ogni direzione ed una volta individuato lo scorcio giusto non avere troppa fretta nel trovare il momento più interessante.

Anche se il tempo a disposizione con la famiglia è sempre contato, con un po’ di attenzione e colpo d’occhio si possono portare a casa situazioni simpatiche o particolari.

Da Leon a Burgos itinerario in spagna del nord

Da Leon a Burgos itinerario in spagna del nord

In molti casi, anche la fortuna gioca la sua parte. Come è successo a me, quando ho incontrato nei pressi della spettacolare cattedrale una coppia di sposi che mi ha permesso di scattare una foto “ricordo” davvero inusuale per fissare tra i nostri ricordi la bellezza di quella architettura gotica.

Da Leon a Burgos itinerario in spagna del nord

La bellezza delle linee architettoniche della cattedrale mi è inoltre servita per “incorniciare” anche Giulia e Filippo, in un’immagine più “personale” e “vitale” rispetto a ciò che avrei potuto ottenere immortalando solamente la cattedrale senza i miei compagni di viaggio.

Da Leon a Burgos itinerario in spagna del nord

Il nostro giro di Burgos termina sulla sommità dell’altura in cui sorgeva il Castillo, di cui purtroppo ora rimangano solo le poderose mura di cinta che, tuttavia, concedono al turista una vista incantevole su tutta la città sottostante.

Da Leon a Burgos itinerario in spagna del nord

All’interno del castello, c’è anche un piccolo ma interessante museo dedicato alla storia della città, la cui particolare architettura offre innumerevoli spunti fotografici, perfetti per ottenere qualche foto ad effetto da mostrare ad amici e parenti raccontando le affascinanti vicende che hanno fatto la storia di questo luogo.

Da Leon a Burgos itinerario in spagna del nord

Scattare foto in viaggio

Qualche consiglio per le vostre foto “ricordo”:

  • Fate attenzione allo sfondo e agli elementi urbani in modo da ridurre gli elementi di disturbo all’interno del fotogramma. Spostatevi fino a quando i vostri “cari” diventano effettivamente il “solo” soggetto della vostra foto.
  • Imparate ad utilizzare un programma di fotoritocco (ce ne sono anche di gratuiti) e utilizzate un po’ di postproduzione per ottimizzare le vostro foto. Non serve essere dei maghi di Photoshop, ma un po’ di esperienza nella regolazione di contrasti, colori , luminosità e un giusto ritaglio del fotogramma può fare la differenza.
    Notate il diverso impatto visivo tra le due foto fatte a Leon.

itinerario in spagna del nord
Da Leon a Burgos itinerario in spagna del nord

  • Un giusto “ritaglio” mi ha permesso di eliminare la presenza della transenna e dei due passanti ai margini del fotogramma rendendo lo scatto meno “confuso”.
  • Rendete vivi e personali gli scorci architettonici che volete immortalare con la presenza dei vostri compagni di viaggio. Inserite i vostri amici o familiari nel contesto, cercando di mantenere la spontaneità della situazione ed evitando di farli stare troppo in posa. Meglio un sorriso spontaneo che uno sguardo fisso in camera.
  • Sfruttate la luce per giocare con le ombre. Potreste trovare (o aspettare) il giusto momento per creare disegni incantevoli sulle architetture dei luoghi o anche solo per creare dei “selfie” originali e misteriosi.
  • Cercate di “incorniciare” i vostri soggetti! Archi, finestre, portici possono aiutarvi a migliorare la composizione delle vostre foto, catturando l’attenzione e  focalizzando il soggetto.
  • Guardatevi continuamente attorno. Ci sono attimi straordinari nelle cose quotidiane. Basta avere la pazienza di aspettarli

Vuoi proseguire il viaggio on the road in Spagna del Nord? Leggi anche:

Un giorno a Bilbao tra arte e fotografia

Street photography tra le vie di Oviedo

Visitare Comillas: architettura, atmosfere noir e vista sull’oceano