Un weekend romantico al Lago di Garda tra benessere e piccoli borghi

weekend romantico al Lago di Garda

Il Lago di Garda è perfetto per una pausa rilassante in ogni stagione, specialmente in autunno e inverno quando fuori regna il freddo e il weekend si può trascorrere tra le calde aree di un centro benessere. Ma una volta che si è sulle sponde del Lago è un peccato limitarsi a vagare tra piscine riscaldate, saune e bagni turchi: noi durante il nostro weekend romantico al Lago di Garda abbiamo dedicato dei momenti anche all’esplorazione delle cittadine della riva veneta del lago – Lazise, Bardolino, Torri del Benaco

Lazise

Una serata passeggiando nel piccolo centro di Lazise è ciò che consiglio per sgranchirsi le gambe dopo le ore pigre di una giornata a bordo piscina, oltre che un modo romantico per coronare la giornata.

lazise lago di garda

Lazise è molto piccola, ma ha una bella ed ampia promenade lungo il lago che è perfetta per una passeggiata romantica mano nella mano: nelle giornate più limpide si possono scorgere le luci delle città sull’altra sponda mentre in quelle più nebbiose il nero avviluppa il lago che pare farsi di petrolio.
Le papere ed i cigni gremiscono le rive riposando la testa sotto l’ala fino a che le luci dell’alba non li risvegliano ed il buongiorno coincide con un tuffo nel lago.

lazise lago di garda lazise lago di garda

Oltre al lungolago anche le piccole vie di Lazise sono piacevoli per una passeggiata serale: ad ottobre i turisti sono pochissimi e la città è molto tranquilla con pochi ristoranti, bar e negozi aperti, ma un localino per trascorrere la serata o cenare si trova sempre mentre l’atmosfera sonnacchiosa della città permette di continuare a vivere in quello stato di rilassamento totale iniziato tra i vapori della sauna finlandese.

Per l’aperitivo noi abbiamo scelto l’Osteria Due Archi dove il classico spritz veneto è stato soppiantato da un buon bicchiere di vino rosso della zona grazie all’ampia scelta di etichette disponibili. Un brindisi al nostro weekend romantico al Lago di Garda per poi concludere con una cena a base di specialità venete.

Ti interessa un weekend al Lago di Garda? Scopri anche il versante Trentino del lago

Bardolino

Bardolino ci è sembrata la più animata tra i paesini che abbiamo visitato durante il nostro weekend romantico al Lago di Garda, di certo il fatto di averla visitata di domenica mattina ha fatto la differenza!

Abbiamo raggiunto il centro della città passeggiando dall’estremità nord di Bardolino, percorrendo la passeggiata lungo il lago: la giornata era molto bella e soleggiata e c’erano moltissime persone che come noi camminavano sulla sponda godendosi il tepore autunnale, l’aria frizzante e la vista delle vele bianche in lontananza.

bardolino lago di garda

bardolino lago di garda

bardolino lago di garda

Superato un piccolo promontorio che forma un’altrettanto piccola insenatura, si è aperta a noi la vista sulla città e sul suo piccolo porticciolo dove barchette di legno variopinte rendevano l’atmosfera ancora più pittoresca.

Dal porto abbiamo risalito le vie lastricate costeggiate da negozi e ristoranti e facendoci strada tra turisti e abitanti della città appena uscita dalla messa, o scesi dalle proprie case per consumare la colazione domenicale al bar.

bardolino lago di garda

bardolino lago di garda

bardolino lago di garda

Torri del Benaco

Il caso ha voluto che arrivassimo a Torri del Benaco all’ora di pranzo. Superata la rocca merlata si è aperto di fronte ai nostri occhi un porticciolo molto suggestivo, di forma circolare, circondato da palazzi con balconi fioriti.

torri del benaco lago di garda

torri del benaco lago di garda

In breve tempo abbiamo percorso le stradine della città animate da negozietti di souvenir e di ristorantini, e dopo la passeggiata di rito lungo lago ci siamo concessi un pranzo con vista lago al Ristorante Torri. Dal nostro tavolino nella veranda abbiamo gustato un ottimo pranzo, godendo di una splendida vista sulle calme acque del lago.

torri del benaco lago di garda

torri del benaco lago di garda

Tags from the story
,
More from Vale Diarioinviaggio

Lonely Planet, la nuova guida del Friuli Venezia Giulia

Tu come ti prepari per un viaggio? Utilizzi le guide cartacee o fai riferimento...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *