Mangiare vegetariano a Praga

La cucina ceca è una cucina che si basa soprattutto su piatti di carne, in particolare si servono stufati e pietanze dai gusti forti, ricche di spezie, aglio e cipolla. Come per esempio il Gulash che mi sono mangiata durante la cena della mia prima sera a Praga.
A Praga oltre ai tradizionali piatti cechi, si possono gustare altre specialità come cucina kosher, afghana, turca, italiana e vegetariana.

Un ristorante dove mangiare vegetariano è Maitrea, che si trova a pochi passi dalla Piazza della Città Vecchia, Staromestske Namesti. Maitrea è consigliato anche per chi non è vegetariano, ma desidera prendersi una pausa dalla pesante cucina ceca.

Io e Valentina, la mia amica che è venuta in viaggio con me, volevamo cenare qui già alla seconda sera visti i commenti positivi su Tripadvisor e la menzione nella nostra Rough, ma non abbiamo potuto perchè il locale era al completo. Abbiamo quindi prenotato per la sera successiva.

praga

Il ristorante non è molto grande, ed è sviluppato su due piani. Si entra da una stradina che si trova alle spalle della chiesa di Santa Maria di Tyn, c’è una sala sul piano della strada e un’altra al piano inferiore. L’ambiente è molto zen/Buddah bar: luci soffuse, statue e quadri di Buddah appesi alle pareti, odore di incenso, fontana zen. E’ davvero molto carino e rilassante.

I piatti che vengono serviti sono tutti vegetariani o vegani, sono abbondanti e c’è un’ampia varietà di alternative tra le quali scegliere.

Noi per esempio ci siamo spartite un antipasto e abbiamo mangiato un secondo a testa: eravamo davvero piene! Al termine della cena abbiamo provato il grog all’arancia e miele (lo sconsiglio perchè è troppo alcolico) e un te caldo (ce ne sarà stato mezzo litro nella tazza!!).

praga

Ci sono anche numerosi dolci.

Una chicca è l’aloe, che è una bevanda che viene servita fredda e ha un gusto zuccherino al sapore di uva, è davvero molto buona, oltre ad essere rinomata per le sue proprietà nutritive.

Il prezzo della cena è molto contenuto, abbiamo speso in totale sui 15 EUR a testa, e i camerieri si sono dimostrati molto gentili e disponibili.

L’unico aspetto negativo è che in ristorante non accettano le carte di credito, quindi bisogna assolutamente munirsi di contanti prima di andare a cena. Se non si hanno corone ceche si può pagare anche con gli Euro, ma il resto viene reso in moneta locale.

Tags from the story
More from Vale Diarioinviaggio

Festival del Folklore 2013 a Gorizia

Oggi vi parlo di un evento carino che da molti anni ormai...
Read More

6 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *