St. Patrick’s day in Irlanda: birra e craic

Il 17 marzo in Irlanda – e non solo –  si festeggia San Patrizio, o meglio il St. Patrick’s day, il patrono e protettore dell’isola e degli irlandesi in tutto il mondo.

Di ogni festa e di ogni città mi affascinano moltissimo le storie e leggende che stanno dietro alle varie tradizioni, usi e costumi, e naturalmente l’Irlanda e la festa di San Patrizio non sono da meno.

San Patrizio

San Patrizio alle sfilate per il St. Patrick's day a Dublino Irlanda

I festeggiamenti per il santo patrono irlandese hanno origine religiosa: Patrizio era un vescovo che contribuì alla conversione dell’intera popolazione irlandese a questa religione. Ma cosa si dice di San Patrizio?

Sembra che abbia cacciato tutti i serpenti dall’Irlanda (forse una metafora per dire che cacciò i pagani dall’isola).

“Creò” il famoso Pozzo di San Patrizio: la leggenda racconta che un giorno disegnò un cerchio per terra e proprio in quel punto si creò una profondissima crepa – il Pozzo di San Patrizio – che si diceva portasse alle porte del Purgatorio. Chi voleva espiare i propri peccati doveva calarsi all’interno del pozzo e superare delle prove.
Il pozzo viene associato alla grotta sull’isola di Lough Derg, che è ancora oggi luogo di pellegrinaggio.

Infine San Patrizio spiegò ai fedeli il significato di Trinità portando come esempio il trifoglio, dove i petali sono parti separate di un unico elemento. E’ così che il simbolo del St. Patrick’s Day è diventato proprio il trifoglio, lo shamrock.

Cosa succede durante il St. Patrick’s Day?

Si beve moltissimo, si partecipa a grandi parate con carri allegorici e si mangiano piatti tipici irlandesi: in pratica una pacchia!

Inoltre il giorno di San Patrizio ci si veste di verde, si beve birra verde e si spera di trovare un quadrifoglio (che se trovato in questo giorno porta il doppio della fortuna!!).

La scelta dei travestimenti durante la celebrazione del St. Patrick’s day dipende da che tema viene scelto annualmente (per esempio quest’anno il tema è la scienza) e si sfila lungo le strade creando grandi parate che vengono accompagnate da bande che suonano musica irlandese.

St. Patrick's day - Festeggiamenti di San Patrizio a Dublino in Irlanda
Durante i festeggiamenti, che durano 3-4 giorni vengono organizzati tantissimi eventi: spettacoli e celebrazioni per le famiglie, eventi sportivi e culturali, musicali (viene suonata un sacco di musica celtica), e i gaelsproi, festeggiamenti per celebrare la lingua celtica. E poi un po’ ovunque, sempre e comunque si fa craic, cioè casino!

Tra un evento e l’altro – e anche durante – si bevono pinte su pinte di birra, dalla tradizionalissima Guinness, alla birra colorata di verde appositamente per l’evenienza. Può essere che dopo aver trangugiato un po’ di questo nettare si abbia anche la fortuna di scorgere qualche leprechaun, un leggendario folletto che possiede una pentola piena d’oro, che nasconde alla base degli arcobaleni, e che fa gli scherzi ai ladri e alle persone avare. Quindi se non si vuole diventare un facile bersaglio del leprechaun forse è il caso di offrire una pinta anche agli amici!

Insomma per chi vuole darsi ai festeggiamenti, bere dell’ottima birra, divertirsi e visitare Dublino o le altre belle località irlandesi. Sembra proprio che il St. Patrick’s day sia il momento migliore dell’anno!

La pagina ufficiale del Festival con gli eventi http://www.stpatricksfestival.ie/

Many thanks to theperplexingparadox for the photos in this post.

More from Vale Diarioinviaggio
Praga magica: luoghi e leggende
Si dice che Praga con Torino e Lione formi il triangolo della...
Read More
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *