Enogastronomia, Italia, Recensioni, Veneto

Antica Locanda Mincio a Borghetto sul Mincio

Dopo aver visitato il Parco Sigurtà abbiamo approfittato della vicinanza di Borghetto sul Mincio per visitare il paese e cercare un posticino dove mangiare; la scelta a Borghetto non è molto ampia, in quanto, trattandosi di un paesino molto piccolo, anche i locali sono presenti in numero limitato.

Tra i 3 (o forse 4) ristoranti presenti abbiamo scelto di fermarci all’Antica Locanda Mincio, soprattutto attratti dalla sua vicinanza al fiume e dalla possibilità di pranzare all’esterno godendo di una incantevole vista sul borgo.

locanda borghetto sul mincio

I tempi per trovare un posto a sedere e per ordinare sono stati un po’ lunghi perché il locale era molto affollato, ma alla fine abbiamo ordinato: a me piace sempre prendere piatti della cucina locale, magari piatti diversi e poi dividere con chi mangia con me, in modo da poter assaggiare un po’ di tutto. Abbiamo optato per 2 primi e 2 secondi e poi ce li siamo spartiti: ravioli di brasato con tartufo, ravioli al formaggio con le pere, agnello e faraona.

locanda borghetto sul mincio

Nel complesso posso dire che all’Antica Locanda Mincio si mangia bene, tutto quello che abbiamo ordinato era buono, ma non aveva nulla di eccezionale, anzi mi ricordava molto piatti che avrei mangiato tranquillamente a casa mia. E’ vero che mia mamma è un’ottima cuoca, però.

Anche le porzioni e la presentazione del piatto erano “caserecce”, e non ci avrei trovato nulla di strano se non fosse che i prezzi avrebbero fatto pensare a qualcosa di più!

locanda borghetto sul mincio

All’Antica Locanda Mincio non ho trovato un buon rapporto qualità prezzo: per un primo o secondo, acqua e caffé abbiamo pagato oltre 20 € a testa, senza rimanere entusiasti dei piatti… Certo la cornice i cui è situato il locale è molto bella, e sicuramente è quella che si fa pagare, però la cucina deve dare di più!