Italia, Toscana, Viaggi in camper

Pasqua in camper in Toscana: programmi ed itinerari

toscana in camper

[Aggiornamento del 02/04/2015: Visto l’interesse riscosso da questo post ho preparato un vero e proprio itinerario per 10 giorni in camper in Toscana (ma ovviamente il percorso si può accorciare o allungare a seconda delle esigenze) con partenza Volterra e arrivo ad Arezzo passando per piccoli paesini e città più grandicelle. Lo trovate completo alla pagina “Toscana in camper tra le colline senesi”]

i sa che a programmare troppo le cose poi va a finire che succede qualcosa che rovina i piani: quest’anno avevo immaginato di trascorrere un po’ di giorni a Pasqua in camper in Toscana e testare in coppia questo mezzo di trasporto/alloggio, che ho utilizzato tante volte in viaggio con la famiglia, ma mai da sola.

L’itinerario non era completamente definito, ma ben delineato. D’altronde si sa (ed è questo il bello di viaggiare in camper) che il percorso e lo puoi decidere tu senza grandi vincoli, e modificarlo anche in corsa.

Toscana in camper

Purtroppo la carenza di ferie dal lavoro ha praticamente dimezzato, e forse anche di più, le tappe del viaggio, e il brutto tempo ha messo quasi in forse la partenza stessa, ma alla fine della fiera, superati i se e i ma, siamo riusciti a partire,

Ecco le tappe che abbiamo percorso< durante il nostro tour:

Abbiamo visitato Volterra, un tranquillo borgo arroccato sulla collina, abbiamo passeggiato tra le dolci colline toscane e fatto un simpatico incontro con la proprietaria di un agriturismo a pochi passi da San Gimignano (conosciuto grazie a qualche tweet), abbiamo quindi visitato il borgo delle quindici torri (San Gimignano appunto) e siamo saliti sulla torre più alta; abbiamo sostato alle pendici del castello di Monteriggioni e camminato lungo le sue mura, e infine il tour si è concluso nella bella Siena, che ci ha accolto prima con la pioggia e poi con il sole e tanto freddo.

SONY DSC

Il tour previsto in origine nella mia mente era molto più ricco e comprendeva, oltre alle mete già menzionate, anche  Montalcino, Montepulciano, una toccata e fuga in Umbria sul lago Trasimeno, per poi tornare in terra Toscana passando per Cortona e Arezzo.

Naturalmente non mancheremo di tornare presto in Toscana per proseguire il viaggio da là dove l’avevamo sospeso, anche perché la bellezza dei paesaggi toscani merita assolutamente una seconda (e terza, quarta, quinta, ecc.) visita!