Consigli di viaggio a Londra

Qui di seguito ti darò dei consigli di viaggio per visitare Londra e per organizzare un viaggio in città.

Potrebbero sembrare delle informazioni buttate un po’ a caso (e forse un po’ lo sono), la mia intenzione è semplicemente quella di fare una lista di suggerimenti pratici utili ai visitatori che visitano per la prima volta a Londra, ma anche quella di sfatare qualche mito sulla città.

Miti da sfatare su Londra

La lingua ufficiale a Londra è l’inglese, ma non rappresenterà di certo un ostacolo se non la conosci bene visto che puoi trovare italiani ad ogni angolo: dal bigliettaio del London Eye, all’impiegato del noleggio auto, alla receptionist dell’albergo… Potresti addirittura avere la sensazione di non essere mai partito da casa (e non è sempre un bene!).

Non è vero che a Londra piove sempre. Questo è un mito da sfatare. Il tempo è spesso instabile, la mattina ti svegli con uno strato di nebbia grigia, e poco dopo potrebbe uscire uno spiraglio di luce… Londra è così! Quindi è bene munirsi di ombrellino e prenderla con filosofia!

Londra è costosa…

Approfittare di un volo low cost trovato a prezzo basso non significa per forza che la tua vacanza sarà economica: innanzitutto la maggior parte dei voli low  cost atterra in aeroporti fuori Londra (Stansted, Luton, Gatwick). Tutti gli aeroporti sono ottimamente collegati con il centro di Londra da bus, treni e taxi. E’ bene sapere che il trasporto in bus, seppur impiegandoci più tempo, è quello più economico, mentre quello in treno si rivela spesso più breve ma costoso.

Meglio informarsi da casa su questi costi e fare una scelta consapevole in base alle proprie esigenze. Io personalmente mi sento fregata se pago un volo Venezia-Londra quanto un viaggio in treno a/r da Stansted a Londra centro!

london istruzioni-3

Alloggiare a Londra è abbastanza costoso. Se trovi qualcosa di relativamente economico in centro non farti grandi aspettative ma preparati a pernottare in un albergo situato in una delle tante case a schiera londinesi trasformate in piccoli alberghi. Spesso questi alberghi sono incredibili perché hanno sempre le stesse caratteristiche: 3 stelle, gestiti da indiani, il bagno o è in comune o è un cubicolo con bagno prefabbricato (tipo quello del camper per capirci) ricavato all’interno della stanza da letto, non c’è ascensore, la moquette nelle camere è una certezza e la colazione servita in una stanza al piano interrato.

Questo non per dire che siano pessimi hotel, ma semplicemente che lo standard medio degli alberghi a Londra è un po’ inferiore rispetto ad altre città europee.

…ma i musei sono gratis!

Molti musei a Londra sono gratuiti: National Gallery, British Museum, Tate Modern e molti altri. Non è cosa da poco! E oltre a essere sicuramente luoghi di grande cultura sono un caldo rifugio nel caso di visite alla città in pieno inverno! 🙂

london istruzioni-2

Orari

A Londra ci sono molti minimarket che tengono aperti anche 24/24h, ma se pensi di voler cenare in un pub ti conviene arrivare prima delle 22. Dalle 22 in poi i pub chiudono la cucina e servono solo da bere. C’è comunque la possibilità di trovare ristoranti che tengono aperti più a lungo, ma dovrai impegnarti un po’ di più nella ricerca.

london istruzioni 4

Mezzi di trasporto

La mattina fino alle 9.30 la metropolitana è super affollata di gente che va al lavoro: fino a quell’ora per i mezzi di trasporto c’è la fascia d’orario definita “peak” cioè l’orario di punta. Questo è utile da sapere perché per alcuni abbonamenti dei mezzi (Oyster Card) è possibile scegliere tra la tariffa off-peak (che inizia dopo le 9.30 ed è un po’ più economica) o la peak (per viaggiare anche prima delle 9.30, più costosa). Naturalmente per i turisti è consigliata la prima, quella off-peak, anche perchè la maggior parte di negozi e attrazioni aprono proprio dopo quell’ora.

Norme di comportamento (buona civiltà)

Le norme di comportamento da tenere nei mezzi pubblici che spesso in Italia vengono ignorate, a Londra vanno rispettate! Quindi se vedi il cartello “Tenere la destra” sulle scale mobili, ti conviene metterti ordinatamente in fila indiana a destra, altrimenti rischierai di spazientire non poche persone che stanno camminando frettolosamente per raggiungere il lavoro. Allo stesso modo quando sali su un mezzo pubblico (bus e metro) lascia prima scendere le persone e poi procedi tu, se incontri un vecchietto o una donna incinta offrigli il tuo posto a sedere.

Il wifi

Londra è una delle città con maggiore copertura wi-fi, e, da quello che ho letto in giro, in occasione delle Olimpiadi 2012 la rete è stata intensificata. Non dovrebbe essere difficile quindi trovare dei punti di accesso alla rete: praticamente ogni bar e caffetteria ne ha uno, se proprio non ne trovi nemmeno uno entra nel primo Starbucks e la connessione wifi è assicurata!

Stai programmando un viaggio a Londra? Leggi quali sono i luoghi da non perdere nel primo viaggio a Londra, o l’itinerario alla scoperta dei monumenti della città.

Vuoi assistere ad un musical? Ecco le dritte per acquistare biglietti scontati.

Se cerchi qualche posticino insolito leggi i 5 luoghi poco conosciuti di Londra (almeno per me).

More from Vale Diarioinviaggio
Aria di Festa con il prosciutto di San Daniele
La festa del prosciutto di San Daniele si sta avvicinando e avendo già cominciato a...
Read More
Join the Conversation

1 Comment

  1. says: Diana

    Sono stata a Londra qualche anno fa per una vacanza studio e non sono riuscita a godermela a pieno quindi ho deciso di ritornare quest’anno, mi sapresti consigliare qualche hotel decente con un buon rapporto qualità prezzo? So che non è facilissimo da trovare, infatti ho dato già un’occhiata e non ci sono buoni compromessi, ma magari mi sai dare qualche indicazione più specifica.
    Ti ringrazio

Leave a comment
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *