Birrerie artigianali in Friuli Venezia Giulia

Birrerie artigianali in Friuli Venezia Giulia

Dopo aver parteciato a Gusti di Frontiera a Gorizia mi sono resa conto che in Friuli Venezia Giulia ci sono molte birrerie che producono birra artigianale. Quando si parla di birrerie artigianali in Friuli Venezia Giulia si tratta spesso di piccole realtà poco conosciute, appassionati che trovano soddisfazione nella produzione di birra artigianale mossi dal piacere per la degustazione della birra buona, lontana dalle produzioni industriali.

Ho raccolto alcuni nomi, alcuni li ho conosciuti a Gusti di Frontiera, altri li conoscevo già, mentre altri ancora ho l’obiettivo di conoscerli presto.

Ecco qui di seguito la lista con le principali birrerie artigianali in Friuli Venezia Giulia.

Befed

E’ una catena di pub, il primo fondato nel 1996 ad Aviano – PN (località conosciuta perchè qui si trova la base militare americana) e che poi ne ha aperti molti altri, prima in Friuli Venezia Giulia (Trieste, Fiumicello, Lignano Sabbiadoro e Cassacco) e poi nel resto d’Italia. BEFeD si è fatto conoscere soprattutto per il galletto allo spiedo da mangiare rigorosamente con le mani e per la birra artigianale non pastorizzata e non filtrata che viene prodotta qui. Altra unicità sono i bagigi (arachidi) che potrete pescare da una grande botte e sgranocchiare mentre aspettate la birra. PS Le bucce si buttano a terra!

Sito internet

Bire

Bire è la fabbrica di birra artigianale più grande d’Italia, ed una delle più grandi d’Europa, ad essa sono collegati due pub: uno a Udine e uno a Trieste (io sono stata in quest ultimo), all’interno del locale ci sono lunghi tubi in rame/acciaio con il loro contenuto di fresca birra pronta da spinare. Le birre prodotte sono Pils, Weizen, nera, rossa più altre “miste”.

Sito internet

Birrificio Tazebao

Questo birrificio di Trieste produce birra artigianale ad alta fermentazione e non filtrata seguendo un metodo naturale. Si possono degustare le birre nella pizzeria/brew pub adiacente. Le birre prodotte sono la rossa integrale e la chiara integrale.

Sito internet

Sauris Zahre Beer

Sauris è molto conosciuta per la varietà di prosciutto crudo IGP che viene stagionato qui, ma forse non tutti sanno che oltre al prosciutto c’è un’altra cosa che può vantare questo piccolo paesino della montagna friulana: la birra artigianale, anche conosciuta come Zahre Beer.
La Zahre Beer è una birra integrale non filtrata e non pastorizzata e si distingue in quattro qualità: la chiara Pilsen, la rossa Vienna, la Canapa e l’Affumicata. Io ho assaggiato la Canapa e mi è piaciuta molto! La Zahre Beer si può bere in molti locali, pizzerie e osterie friulani, trovate la lista sul sito internet.

Sito internet 

Il mastro birraio

Questa birreria si trova a San Giovanni al Natisone, tra Palmanova, Udine e il confine con la Slovenia. E’ stata la prima in Italia a recuperare l’antica tradizione delle microbirrerie, e nella sede accanto alla fabbrica di birra artigianale è stato aperto un locale dove si possono degustare le birre prodotte e mangiare pizze, snack e primi piatti. Tra le birre prodotte ci sono la bionda, la rossa, la doppio malto e la Weizen.
Sito internet 

Birrificio di Resiutta

Resiutta in realtà è un paesino della pedemontana friulana, lungo la strada principale si incontra per forza una rosticceria/ristorante chiamato “Al Buon Arrivo”: qui si vende la birra artigianale del birrificio di Resiutta. La tipologia di birra prodotta è sia Pilsner che rossa, ed è possibile anche acquistarla da asporto in delle bottiglie di vetro blu, oppure in bottiglie in edizione speciale decorate. Se acquistate la bottiglia (il costo si aggira attorno ai 6/7 €) la volta successiva potete tornare e farvela riempire, pagando solo 4/5 €.

Al Buon Arrivo oltre ai piatti classici, si mangia dell’ottimo polletto che viene fatto cuocere sugli spiedi esterni e che si può anche acquistare da asporto. Noi ci siamo stati di recente e lo consigliamo vivamente!

Sito internet

Birreria Campagnolo

Birreria di Muggia, località nei pressi di Trieste, produce birra artigianale dal 2007. Le birre qui hanno un nome tutto speciale che si ispirano alla bora, il forte vento proveniente da est e che soffia spesso su Trieste: Bora Ciara (Weizen), Borin (Pils), Bora scura (Speciale Rossa Monaco), el Neverin (Ale doppio malto).

La birra Campagnolo si può acquistare presso lo spaccio di Muggia, online, o presso alcuni rivenditori/distributori autorizzati sparsi per il Friuli Venezia Giulia.

Sito internet


🐘 Iscriviti alla newsletter e continua a viaggiare con noi! 🐘

Tags from the story
More from Vale Diarioinviaggio

Zaanse Schans è l’Olanda come te la sogni

Il fruscio delle pale del mulino a vento, il cigolio dei pali...
Read More

3 Comments

    • Ciao Chris, grazie del tuo commento, in effetti ho scritto che il Mastro Birraio è stato il primo in Italia a recuperare l’antica tradizione delle microbirrerie. Se ti sembra che per caso ci siano delle inesattezze fammi sapere.
      Ciao
      Valentina

  • Complimenti per il blog. Molto interessante. La Zahre canapa l’ho assaggiata anche io proprio a Sauris, e mi è piaciuta molto.
    Sto’ cercando se è possibile acquistarla online. Qualche indicazione. Ciao,Paolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *