Friuli Venezia Giulia, Italia

Palmanova città fortezza a forma di stella a nove punte

palmanova

Meno di 30 minuti di autostrada è la distanza tra casa mia e Palmanova, eppure non ci ero mai stata prima: mi sono sempre ripromessa di andarci, ma poi ho sempre rimandato. Il giorno giusto per visitare Palmanova, la città fortezza, si è presentato in una giornata di febbraio quando, incurante del cielo grigio che minacciava pioggia e mal tempo, ho imboccato l’autostrada in direzione Trieste e presto mi sono trovata di fronte ai bastioni della città.

Palmanova, una stella a nove punte

Palmanova mi ha sempre affascinata per la sua conformazione: la città infatti ha una forma di stella a nove punte. Ma non è una forma approssimativa – anche Venezia ha la forma di un pesce, ma non ben definito – Palmanova invece è stata progettata a tavolino con i suoi lati dritti e gli angoli appuntiti, ha una pianta simmetrica e ben delineata. Basta che facciate una ricerca su Google maps e vi accorgerete che non sto esagerando.

Palmanova è nata come città militare a protezione del territorio, costruita per volontà della Repubblica di Venezia che voleva avere un nucleo militare di istanza nella campagna friulana per bloccare le incursioni dei turchi. Palmanova però è così particolare che sono associate alla città parecchie leggende e la circonda un’aura di mistero!

Io sono entrata con l’auto all’interno delle mura della città e come prima cosa mi sono persa, non perchè la città sia grande, ma perchè essendo la pianta così simmetrica, le strade si assomigliano tutte ed è facile perdere l’orientamento!

Tutte le strade dalle punte convergono verso il centro, nella grande piazza esagonale – Piazza d’Armi o Piazza Grande – sulla quale si affacciano i palazzi e la chiesa. Un certo disorientamento l’ho sentito anche dalla mia posizione in centro alla piazza: ovunque mi voltassi mi sembrava che ciò che vedevo non cambiasse, mi muovevo e avevo la sensazione di non essermi spostata.

palmanova

La piazza ha una pianta perfetta a sei lati e al centro si erge un pozzo di pietra d’Istria anche esso di forma esagonale. Su ogni lato è impressa una frase.

La piazza è circondata da un piccolo canale d’acqua che alcuni interpretano come simbolico – l’acqua è un elemento purificatore che tiene lontano gli spiriti malvagi – oltre ad avere un importante ruolo difensivo in caso di incendi.

palmanova

Cosa vedere a Palmanova

Tra i luoghi da visitare a Palmanova spicca sicuramente il Duomo che ha una storia un po’ travagliata. Infatti, visto che la città è nata come nucleo militare, inizialmente la costruzione di una chiesa non era una priorità, ma poi – seppur con rallentamenti e modifiche varie in corso d’opera – la chiesa cittadina è stata completata.

Vicino al Duomo c’è il basso e tozzo campanile, che non si erge al di sopra della chiesa e delle altre abitazioni: trattandosi di una città con scopi militari e difensivi era infatti importante che non ci fosse un campanile alto e visibile che potesse diventare un punto di riferimento per i nemici che volevano attaccare la città.

palmanova

Altro punto di interesse in città è il Museo Militare di Palmanova. Mentre lo cercavo mi sono persa di nuovo, ma si sa che a volte perdersi è importante per scoprire particolari nuovi ed inattesi, è così che ho scovato sui muri di qualche casa dei rimandi più o meno antichi alla vecchia dominazione Veneziana e sui nomi delle vie gli scudetti simbolo delle contrade cittadine.

palmanova

Alla fine eccomi al Museo Militare, la cui sede è all’interno della Porta Cividale.

Il museo è di proprietà dell’Esercito Italiano, l’entrata è gratuita e la visita richiede al massimo una mezz’oretta se non si è dei grandissimi conoscitori ed appassionati di armi.
Nel museo sono esposte pistole, mitragliatrici e altre armi di vari periodi storici, divise di epoche differenti, documenti e bandiere. Ci sono anche interessanti stampe che descrivono e riproducono il sistema di difesa della città: la prima, la seconda e la terza cerchia, fortificazioni costruite in anni diversi per rendere sempre più sicura e protetta Palmanova.

palmanova

palmanova

Palmanova è misteriosa, mi ha affascinata e un po’ stranita. E’ una città che mi ha messa a disagio, ne ho percepito fin da subito la freddezza, forse perché ero influenzata dalle sue origini militari? Al contempo però continua ad incuriosirmi, vorrei scoprirne di più, conoscere a fondo i suoi misteri: perché proprio una perfetta stella a 9 punte?


🐘 Iscriviti alla newsletter e continua a viaggiare con noi! 🐘