Italia, Veneto, Veneto Orientale

Fiera di Sant’Andrea a Portogruaro

Ogni anno a fine Novembre a Portogruaro si festeggia il patrono della città, Sant’Andrea, a cui è dedicato il Duomo in centro (quello con il campanile pendente).

La fiera di Sant’Andrea è una delle feste principali in città e, insieme a Terre dei Dogi e ai mercoledì musicali che si svolgono in estate, è uno degli eventi che radunano in città un sacco di persone sia abitanti di Portogruaro che del circondario.

E’ anche chiamata “Festa delle oche e degli stivali” perché tradizionalmente in questa fiera mercato oltre a festeggiare il patrono si facevano anche un sacco di scambi commerciali.

fiera sant'andrea portogruaro

La fiera delle oche e degli stivali!

Anche quest’anno il 30 novembre è dietro l’angolo, e così i festeggiamenti di Sant’Andrea.

La festa inizia già la domenica della settimana precedente, con la festa delle associazioni e dei bambini ed i primi chioschi e bancarelle, ma i festeggiamenti entrano nel vivo il weekend successivo.

Lungo le vie del centro storico di Portogruaro si possono trovare bancarelle di ogni tipo: è un po’ un grande mercato dove trovare oggetti per la casa, vestiti, berretti, guanti e sciarpe, auto in esposizione, pentole e materassi… e qualche cineseria, che quelle non mancano mai!! Ma anche prodotti enogastronomici provenienti da tutta Italia, dolcetti, oggetti di artigianato locale…

Fiera di Sant'Andrea Portogruaro

Dolcetti…

fiera sant'andrea portogruaro

Prodotti tipici…

E poi ci sono negozi aperti che si riversano con bancarelle sulle strade, casette di legno allestite lungo la via principale del centro storico dove bere un vin brulé, un’ombra di vino, mangiare panini con cipolla e salsiccia mentre si ascolta musica…

Alcune vie come Via Rastrello e la Stretta sono “monotematiche”: la prima di solito ospita l’esposizione all’aperto di artisti locali, la seconda accoglie bancarelle dell’usato allestite dai bambini… La cosiddetta “Via dei Putei” dove trovare soprattutto vecchi giocattoli.

fiera sant'andrea portogruaro

Le vie si riempiono di bancarelle e di gente

Nel cortile della Villa Comunale ci sono stand che propongono piatti a base di oca: panini con salsiccia d’oca, tagliatelle con ragù d’oca ed altre specialità tipiche della festa, mentre durante i giorni di festa i principali ristoranti della città si sbizzarriscono in menu speciali dove l’oca è come da tradizione l’ingrediente principale.

E poi ci sono le classiche giostre in Piazza Castello. Quanti pomeriggi passati tra le gabbie, gli autoscontri, e il tagadà ai tempi della scuola! 🙂

fiera sant'andrea portogruaro

Il campanile pendente di Portogruaro

 

fiera sant'andrea portogruaro

I mulini di Portogruaro

Purtroppo invece tradizione che è andata perduta nel tempo… Non si svolge più nella piazza principale il “Gioco dell’oca” che vedeva scontrarsi in un vero gioco da tavola con persone in carne ed ossa le diverse borgate della città.

Se vi trovate in zona o cercate qualcosa di carino da fare nel weekend, è sempre bello fermarsi per fare un giretto!

Eccovi il programma completo delle giornate di Fiera

Probabilmente sarà un po’ dura trovare parcheggio sabato e domenica alla Fiera di Sant’Andrea quindi ecco qualche dritta su dove cercare dei posti auto gratuiti:

– In Via Sommariva (zona Viale Trieste)

– In borgo Sant’Agnese, nel parcheggio del Supermercato Alì

– In Viale Cadorna nel parcheggio dello stadio comunale

– Nel parcheggio della stazione ferroviaria e nell’adiacente parcheggio di sassi di fronte a Piazza Castello