Ciclomundi a Portogruaro

Ciclomundi è il festival nazionale del viaggio in bicicletta e quest’anno dopo qualche anno di pausa ed un’edizione svolta a Siena, sarà di nuovo a Portogruaro il 13, 14 e 15 giugno.

Sì, nella mia piccola Portogruaro, sotto i portici, nella grande piazza con il Municipio dalle merlature ghibelline, tra i molini ed il fiume Lemene, ci saranno tante biciclette, amanti delle biciclette ed eventi a tema bike. Insomma Ciclomundi torna a casa visto che qui è nato nel 2007 per un’idea di Ediciclo Editore, la casa editrice italiana specializzata nella pubblicazione di libri sul mondo della bicicletta e della mobilità lenta che ha la sua sede proprio a Portogruaro.

Vittorio Anastasia, l’amministratore delegato di Ciclomundi è soddisfatto che il festival ritorni qui, dove è nato, nella città che, insieme al territorio nella quale è immersa, ha tanto da offrire dal punto di vista turistico, in particolare in termini di turismo in bicicletta.

Ed è stato proprio Ciclomundi che nel 2007 ha attratto in questa zona i primi operatori cicloturistici che così hanno letteralmente scoperto un’area che in precedenza quasi nessuno aveva mai preso in considerazione per i viaggi in sella alla bici. Ed ora Portogruaro è una delle tappe della Venezia-Parenzo!

CICLOMUNDI-Immagine

Ma torniamo a Ciclomundi e al fitto programma di eventi che si svolgeranno in quei tre giorni… Si inizia venerdì 13 alle 17.00, sabato è una non-stop dalle 9 del mattino a mezzanotte e domenica l’ultimo evento è fissato alle 17.30. Il programma lo trovate sul sito di Ciclomundi.

Vi segnalo le cose che secondo me meritano di essere evidenziate, e che magari a guardare la lunga lista di eventi potrebbero rischiare di passare inosservate.

Innanzitutto le escursioni che mi stanno estremamente a cuore perché sono un’occasione sia per chi viene a Portogruaro per l’evento, ma anche per chi a Portogruaro ci vive, di conoscere il territorio:

– Sabato mattina alle 9.00 in Piazza della Repubblica partono due tour in bicicletta: “Le vie dell’acqua fresca” che porterà alla scoperta del fiume Lemene, del fiume Reghena, delle risorgive, fontane e vecchi mulini della zona, e “Le vie dell’antica quercia” che porta alla scoperta della storia locale dall’epoca romana all’età industriale, il tutto organizzato dall’Istituto d’Alessi nell’ambito del progetto “Pedalando s’impara”.

– Sabato sera alle 19.00 da piazza della Repubblica si parte per la XI edizione di “Di ruota in ruota” organizzata dall’associazione Sagitta Bike, destinazione mulino di Belfiore e Pramaggiore e ritorno.

– Domenica mattina alle 9.00 itinerario per un tratto in barca e per un tratto in bicicletta tra Portogruaro, la storia romana di Concordia Sagittaria e la zona della bonifica di Sindacale. Il percorso si chiama GiraLemene ed è organizzato da Cooperativa Limosa e Blu Verdemare.

Ciclomundi Portogruaro

Poi gli incontri e i convegni:

– Venerdì pomeriggio alle 17.00 uno dei primi interventi riguarderà la presentazione del progetto InterBike che sta sviluppando una rete ciclistica che permetta di viaggiare in bicicletta senza interruzioni da Ravenna a Kranjska Gora, in Slovenia. E poi parlerà anche Pierre Sabouraud, colui che ha avuto l’idea di creare la Parigi-Londra, il percorso cicloturistico che attira più turisti al mondo.

– Domenica mattina alle 9.30 in Municipio ci saranno Veronica e Leo di Lifeintravel che racconteranno il loro viaggio in bicicletta nel sud est asiatico (guai a chi se li perde) e alle 11.30 Marc Augé farà una lectio magistralis sul suo libro “Il bello della bicicletta”. Alle 16.30 sempre in piazza ci sarà il grande Emilio Rigatti.

Emilio Rigatti

Altre cose importanti: Arriva a Portogruaro per Ciclomundi Heinz Stücke, cicloviaggiatore in viaggio sulla sua sella da 50 anni (che parlerà in Piazza alle 17.30 di sabato).

Altro famoso cicloviaggiatore ospite a Portogruaro Claude Marthaler che con la sua bici ha fatto il giro del mondo in 7 anni, grande amante della montagna (domenica alle 16.15 in Municipio ci sarà la presentazione del suo documentario).

Ciclomundi Portogruaro

Non mancheranno eventi ed intrattenimenti per i bambini e spettacoli per tutti. A Ciclomundi continuerà la stesura del Manifesto della Lentezza, cominciato al festival della Viandanza di Monteriggioni del 2013, e che durante una tavola rotonda a Portogruaro verrà arricchito di nuovi spunti e riflessioni.

Sì perché tra l’altro Ciclomundi è gemellato con altri due festival “lenti”: il Festival del Camminare che si è svolto qualche giorno fa a Bolzano, e il Festival della Viandanza che si svolgerà dal 20 al 22 giugno a Monteriggioni.

Mi sono dilungata anche troppo e non ho nemmeno menzionato tutte le cose belle che ci saranno il weekend del 13,14 e 15 giugno a Ciclomundi a Portogruaro!

Ciclomundi a Portogruaro
Ciclomundi a Portogruaro

Comunque spero che saremo in tanti – portogruaresi e non – a riempire la città in questi giorni!

Ci vediamo a Ciclomundi, noi ci portiamo la nostra piccola Lola, che presto imparerà anche lei a stare sulla bicicletta! 🙂

More from Vale Diarioinviaggio

Negroni, il cocktail di Firenze!

Sono a Firenze, le conferenze che dovevo seguire sono terminate alle 17,...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *