Italia, Mondo, Pensieri

I miei Traveldreams 2015

Una domenica di febbraio mentre sono ancora sul letto che mi godo il calore delle coperte, l’ozio del weekend ed il bianco del soffitto… finalmente faccio ordine nei miei pensieri e stabilisco con fermezza quali sono i viaggi che vorrei colorassero il mio 2015.

Un po’ in ritardo forse visto che l’anno è già iniziato, ma alla fin fine mi convinco che sono ancora in tempo considerato che siamo a metà febbraio, e che più in generale, non è mai troppo tardi per sognare.

Decido che queste sono le destinazioni che vorrei fare mie quest’anno. Non so se si potranno esaudire tutte, anche se bene o male un po’ un’idea me la sono fatta. Molte me le porto dietro dal 2014, anno in cui non si sono realizzate anche a favore di altre che non avevo considerato, ma d’altronde mai disperare, che prima o poi i sogni si avverano.

Parigi

Parigi la sogno da lungo lungo tempo. Una meta vicina, tutt’altro che impossibile, ma che ho idealizzato abbastanza da farmi pensare che non fosse mai il momento giusto per andarci. E poi con la scusa che Raffaele a Parigi ci era già stato preferivamo concentrarci su altre destinazioni “nuove” per entrambi.

Poi è successo che è arrivato un regalo inaspettato: una guida per la ville lumière e un volo prenotato.

Non ci sono proprio più scuse, sembra che questo travel dream diventerà presto realtà.

Londra


Rimane un must: è da lungo tempo che manco da questa città e da altrettanto lungo tempo che questa città mi manca da impazzire.

Mi ero convinta che ci sarei stata lo scorso anno, anche solo per un weekend veloce, ma le circostanze non me l’hanno permesso, quindi voglio recuperare quest’anno: seguire la magia di Harry Potter ai Warner Studios, salire sullo Shard, bere una birra in un pub. Sento che questa è la volta buona.

Canada

Il foliage in Canada rimane uno dei miei sogni nel cassetto.

Halloween, le zucche, il Thanksgiving: tutto quel periodo dell’anno che si tinge di arancione per me è quello giusto per un viaggio in Canada tra i grandi laghi al confine con gli USA e le big cities di Toronto e Montreal.

E’ un viaggio importante che non so se avrò le risorse per farlo quest’anno, anche perché c’è un’altra destinazione “impegnativa” (soprattutto in termini di durata del viaggio) che mi frulla in testa alla quale credo che in questa fase vorrei dare la priorità, ma intanto mettiamoci in lista anche il Canada che è sempre meglio abbondare che deficere. 😉

Sud-Est Asiatico


Non voglio visitarlo tutto ovviamente, ma voglio finalmente mettere piede in questa zona del mondo per me ancora sconosciuta.

Ho letto di tanti viaggi da queste parti negli ultimi tempi: Thailandia, Cambogia, Vietnam e ognuna di queste nazioni mi incuriosisce sotto vari punti di vista, curiosità nutrita anche dalla lettura di tanti libri sul tema. Ma ho ancora un po’ di tempo per pensarci perché vorrei fortemente che il Sud-Est asiatico diventasse meta di un viaggio verso la fine del 2015, quindi ho ancora qualche mese di riflessioni di fronte a me.

Irlanda


Meta verdissima, mix di natura, cultura e tradizioni che mi affascina da sempre come tutti i paesi anglosassoni e più in generale il Nord Europa.

Voglio tornare a Dublino che ho visto parecchi anni fa in gita di classe, farmi sorprendere dal meteo variabile dell’isola che un minuto è soleggiato e l’attimo dopo piove a dirotto, guidare con la guida a destra fino alle Cliffs of Moher, incrociare greggi di pecore e riempirmi gli occhi del magnifico paesaggio irlandese.

Sicilia


Non manca l’Italia tra i miei travel dreams del 2015, come potrebbe?

Da un paio di anni ormai ad agosto ci dedichiamo all’esplorazione in camper di una regione Italiana: abbiamo iniziato con la Toscana, poi c’è stata la Puglia e l’anno scorso l’Umbria. Mi piacerebbe finalmente atterrare in terra sicula e girarla almeno un pochino visto che è tanto grande che sicuramente una o due settimane non basterebbero che a scoprirne una piccolissima parte, godermi la cucina e il mare meravigliosi.

Voglio dare anche in questo 2015 spazio alla scoperta dell’Italia che spesso viene snobbata a scapito di destinazioni internazionali.

Ce la farò a esaudire i miei sogni di viaggio in questo 2015? Forse non tutti, ma qualcuno è già definito e programmato, per gli altri mi metterò d’impegno.

E voi a che punto siete con i vostri sogni di viaggio per quest’anno? Io vi auguro di esaudirli tutti! 🙂