Viaggiare in camper con il cane

cane in camper

Adoro viaggiare, soprattutto se parliamo di viaggi itineranti dove mi organizzo tutto da sola e non sto troppo ferma nello stesso posto. Mi piace esplorare, scoprendo sempre cose nuove.

Allo stesso tempo da circa un anno e mezzo in famiglia è arrivata Lola, la piccola bouledogue francese che ha riempito le nostre vite di sorrisi, pazzie, urla, abbai, crocchette, visite dal veterinario e chi più ne ha più ne metta.

Lola ha anche influito sul nostro modo di viaggiare, in parte perché, soprattutto nel primo anno di vita, abbiamo dovuto selezionare mete che potessero essere adatte anche a lei così da non lasciarla a casa da sola o con estranei, in parte per abituarla a viaggiare a sua volta.

Il camper è stata la soluzione che ha “salvato” le nostre vacanze con Lola ed è anche una delle dimostrazioni che è possibile viaggiare con i cani.

E poi diciamoci la verità avete mai provato ad organizzare una vacanza, magari itinerante – per rendere le cose un po’ più difficili – e trovare strutture pet friendly? Non è affatto semplice, se poi ci aggiungiamo che magari si viaggia in periodi di alta stagione la cosa si complica ancora di più.

Ma mettiamo anche che la vostra vacanza non sia itinerante e vogliate starvene una settimana in una camera d’hotel o in un appartamento, ma che il vostro cane sia di taglia media o grande: vi accorgerete che molte delle strutture che si dichiarano pet friendly non lo sono poi tanto con i cani che superano i 10 kg.

Vantaggi di viaggiare in camper quando hai un cane

Viaggiare in camper con il cane dal mio punto di vista ha solo vantaggi e credo di non essere l’unica a pensarla così visto che ogni volta che ci ritroviamo in un campeggio o in un’area sosta vediamo spuntare dai camper vicini molti altri cagnolini.

Il camper per i cuccioli è una certezza, un po’ come lo è per noi umani: è come avere sempre con sé la propria casa quindi i propri spazi, le proprie cose. Non è una cosa da poco ve lo assicuro.
In camper Lola sa dove si trova la sua cuccia, sa dove sta la sua ciotola, sa dove dormiamo noi. Credo sia una cosa piuttosto importante per un cane – per quanto sia abituato ad essere portato a spasso – sentirsi in un posto sicuro, conosciuto e familiare.

in camper con il cane

Proprio per questo viaggiare in camper mi offre una sicurezza non da poco, la tranquillità di lasciare la mia Lola da sola senza pensiero, come fossi a casa: se una sera non ceniamo in camper ma andiamo al ristorante, se in una mezza giornata di pioggia io mi azzardo fuori senza di lei, se devo assentarmi un paio di orette per andare al supermercato. Questi sono solo alcuni esempi di occasioni in cui lascio Lola sola in camper e che non replicherei nel caso alloggiassimo in un albergo. Naturalmente bisogna sempre avere un po’ di buon senso quindi nelle stagioni calde evitate di lasciare il vostro cane in un camper parcheggiato sotto il sole, lasciate dei finestrini aperti e la ciotola con dell’acqua.

cane in camper

Il camper grazie al suo “ambiente familiare” permette in generale di vivere la vacanza con il cane con meno stress e pensieri e dà l’occasione di educarlo alla vacanza. Se per esempio il vostro quattro zampe tende ad abbaiare, a mordicchiare i mobili, a fare pipì in luoghi che non conosce per “marcare il suo territorio” sarebbe un po’ azzardato pensare di portarlo in un albergo, appartamento o B&B per quanto esso possa essere pet friendly.

Voi che esperienze avete di vacanze con i cani (in camper, ma anche no)?

Se siete interessati ai viaggi in camper con i cani seguite la sezione del blog dedicata.

Inoltre potete iscrivervi alla nostra newsletter per rimanere aggiornati via email:

🐘 Iscriviti alla newsletter e continua a viaggiare con noi! 🐘

Tags from the story
More from Vale Diarioinviaggio

Muoversi in treno tra Bruxelles, Bruges e Gent

Sono stata solo 3 giorni in Belgio ma in poco tempo ho...
Read More

12 Comments

  • Trovo bellissimo questo modo di viaggiare che permette di unire la libertà di prendere e partire senza lasciare a casa il membro della famiglia a quattro zampe!

  • Il primo a salire sul camper è sempre il nostro amico Boss, un compagno di viaggio un po’ ingombrante per le sue dimensioni ma indispensabile ovunque e dovunque con noi con qualche difficoltà in certe situazioni ma nel possibile sempre con lui

  • Mhh…bella avventura!! 🙂 Vi voglio dire che il vs. blog mi ha sempre giá per alcune volte durante i miei viaggi. Forse date anche un occhiata sul mio sito
    Tanti saluti e avanti cosí! 🙂

  • Vi ho scoperto da poco.. ma devo farvi i complimenti per il sito ed in particolare per questa sezione dedicata ai viaggio con gli amici a 4 zampe..! 🙂 Bellissimo e grazie per i suggerimenti. Martina

  • ciao, camperisti anche noi e con Piera, una segugina di 7 mesi fuori controllo! abbiamo già fatto alcuni test in camper sia in montagna che al mare e se siamo in camper o nei pressi, la leghiamo a una fune lunga così che possa spaziare dentro e fuori in libertà. Pensavamo fosse una soluzione valida anche per quando la vogliamo lasciare sola per uscire in spiaggia un paio di ore o andare a cena senza di lei (ad oggi la portiamo sempre con noi) , ma ripensandoci, la fune potrebbe diventare facilmente uno strozzo o un incastro proibitivo e l’idea di trovarmela avvinghiata come un salame mi agghiaccia! come optate voi? la lasciate in camper o avete trovato una soluzione? considerate che Piera ad oggi con i suoi 7 mesi è già 18 kg….

    • Ciao Albe,
      Noi ti sconsigliamo di lasciarla legata mentre voi non ci siete, in ogni caso (ma ancora di più se è un cane molto vivace) c’è il rischio che senza accorgersene si faccia male e si strozzi. Noi al massimo lasciamo Lola in camper da sola per qualche ora la sera o se dobbiamo fare delle commissioni durante il giorno (per esempio il tempo di fare la spesa) assicurandoci che non soffra il caldo/freddo e abbia sempre dell’acqua. Lei è abituata a stare in casa (e di conseguenza in camper) visto che abitiamo in appartamento, se la tua è ancora cucciolona dovrai avere un po’ più di pazienza ed insegnarle a stare tranquilla e a non fare malanni, porta pazienza che è ancora giovane ma approfittane per abituarla fin da piccola altrimenti sarà difficile quando sarà più grande e matura! 😉
      In bocca al lupo e buoni viaggi 🙂
      Vale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *