Europa, Mondo, Polonia

Gli gnomi di Wroclaw

gnomi di wroclaw

Alcuni dicono che siano 200, altri 300. Non mi è ben chiaro quanti siano, fatto sta che sono davvero tanti, ed in continua crescita: sono gli gnomi di Wroclaw, piccola cittadina polacca sconosciuta ai più ma che Ryanair con i suoi voli economici ha reso più vicina a noi.

gnomi di wroclaw

Oggi voglio raccontarvi la loro storia curiosa, la storia di un popolo oppresso da un regime totalitario, impossibilitato ad esprimersi liberamente, che quindi ha trovato in dei piccoli ometti il modo per ribellarsi.

La storia degli gnomi di Wroclaw

La storia degli gnomi di Wroclaw ebbe inizio negli anni ’80, in quell’epoca la Polonia – come altri Stati dell’ex Unione sovietica – era governata dal regime comunista. Gli oppositori del regime esprimevano il proprio dissenso con scritte e slogan sui muri della città e il regime si occupava prontamente di eliminarle ricoprendole di vernice. Fu così che il movimento di protesta Alternativa Arancione iniziò a disegnare degli gnomi sopra a quella vernice nera che copriva le loro scritte di protesta. Si trattava di un modo “alternativo” è ironico per prendersi gioco del potere e che raccolse larghissimi consensi tra la popolazione.

A qualche decennio di distanza, nel 2001, a ricordo di quelle azioni di protesta popolare le autorità cittadine hanno posizionato il primo gnomo a Wroclaw che rappresenta Papa Krasnal, il leader di Alternativa Arancione.

gnomi di wroclaw

Da quel primo gnomo ne sono spuntati tantissimi in città e sono diventati un’attrattiva ed un simbolo che ormai ha perso la sua connotazione politica diventando elemento distintivo di un luogo. Il loro numero è in continua crescita e le attività commerciali creano e si contendono il loro gnomo che attira la curiosità dei visitatori.

A caccia di gnomi a Wroclaw

Appena arrivata a Wroclaw gli gnomi hanno fin da subito attirato la mia attenzione e scovarne il più possibile è diventata la missione del mio viaggio.

gnomi di wroclaw

Il primo gnomo l’ho avvistato in Świdnicka, la via vicina all’ostello dove soggiornavo e che conduceva al Rynek. Era al lavoro, spingeva una sfera di marmo e mi sembrava mi osservasse con due occhietti curiosi. Da lì è stata un’escalation di gnomi, da quelli che mi spiavano da sopra ad un lampione, a quelli che si mimetizzavano agli angoli delle strade, e ancora quelli che troneggiavano davanti all’ingresso di un’edificio pubblico o di un negozio.

Gli gnomi a Wroclaw sono intenti a svolgere le più svariate funzioni e di solito c’è una certa attinenza tra l’attività che stanno svolgendo e il luogo in cui sono posizionati.

Cosa intendo? Vi faccio un paio di esempi.

Davanti all’Università c’è uno gnomo che studia.

gnomi di wroclaw

Davanti alla banca ci sono degli gnomi che contano i soldi nascosti dentro il registratore di cassa.

gnomi di wroclaw

Fuori dall’ufficio turistico c’è uno gnomo viaggiatore.

gnomi di wroclaw

Questo perché chiunque può avanzare richiesta per installare il proprio gnomo (sembra che esista un ufficio preposto e che le procedure per ottenerne uno si aggirino sui 1.000 €).

Andare a caccia di gnomi a Wroclaw coinvolge e infonde una strana euforia ai grandi (come me) quindi credo che sia ancora più divertente ed esaltante per i piccoli!

Se vi sentite dei veri cacciatori di gnomi sappiate che nei negozietti di souvenir vendono delle mappe che mostrano dove sono localizzati, per tutti gli altri considerate che basta tenere bene gli occhi aperti durante le vostre passeggiate tra le vie della città.

In ogni caso con o senza mappa non riuscirete mai a trovarli tutti: è un’impresa ardua e pressoché impossibile, primo perché nascono come i funghi e ne vengono posizionati sempre di nuovi, secondo perché si mimetizzano… A volte il dubbio è che quei piccoli esserini abbiano un qualcosa di magico e che ogni tanto, annoiati dal loro starsene sempre fermi nello stesso posto, si allontanino dalla loro posizione.

Io in quasi tre giorni in città ne ho fotografati appena una ventina, e voi quanti siete riusciti ad avvistarne?

PS. Se desiderate acquistare dei souvenir legati al mondo degli gnomi accanto al municipio, nella piazza principale Rynek c’è un negozio carino che fa proprio al caso vostro!