Europa, Gran bretagna

Shopping a Londra tra grandi magazzini e negozietti vintage

Lo shopping a Londra è uno dei passatempi preferiti dei tanti visitatori della città, non serve essere un maniaco dello shopping per saperlo. Io stessa pur non essendo un’appassionata di acquisti devo ammettere che è impossibile visitare Londra senza passare almeno un pomeriggio tra le vetrine e gli scaffali dei negozi, sia che si tratti dei più famosi grandi magazzini, o ancora meglio se parliamo di piccoli negozietti di abbigliamento vintage o accessori handmade (di cui la città è ricca).

Oltre alla lista qui sotto dei negozi che vi segnalo (e che sicuramente potrebbe essere molto più lunga), vi ricordo che per gli amanti dello shopping londinese non si possono non segnalare i numerosi mercatini di Londra, che potete consultare in un articolo ad hoc con tanto di mappa!

Shopping a Londra dall’atmosfera British

L’atmosfera nei negozi di Londra è diversa da quella dei negozi italiani. Nella capitale inglese novità e tradizione dal gusto British, vintage e design si mescolano e danno vita a negozi particolari, con un’anima e elementi che li contraddistinguono da quelli tutti uguali dei brand più famosi.

Ho fatto una lista dei grandi magazzini e piccoli negozietti della città che vi consiglio per lo shopping a Londra dove provare quella sensazione di tradizione e modernità tipicamente inglese che mi fa impazzire.

Harrods

Questo grande edificio di mattoni rossi a più piani è il simbolo dello shopping a Londra, o almeno di quello molto costoso: infatti qui si possono trovare tutte le più grandi firme dell’abbigliamento internazionale, ma oltre a questo ci sono anche piani interi dedicati alla tecnologia, al cibo, ai giocattoli.

A proposito, avete mai fatto un giro nel reparto giocattoli di Harrods? Lo consiglio a chi viaggia con i propri bambini, ma anche agli adulti che si lasciano ancora incantare dal fascino del mondo dei giocattoli.

Vogliamo poi parlare del reparto scarpe femminili? Un sogno per tutte le donne che collezionano scarpe. Un piano dove sono affiancate le une alle altre scarpe di ogni fattezza, per lo più di marchi di lusso, da Prada a Jimmy Choo, dalle Louboutin a Dior. Da qui come in un labirinto di corridoi, scale e ascensori si arriva in altri piani e reparti zeppi di prodotti di alta gamma, dall’abbigliamento alla tecnologia, dal make up al cibo ricercato da tutto il mondo.

Chi purtroppo non dispone di una carta di credito con plafond illimitato non si preoccupi, da Harrods si possono trovare anche articoli più economici, magari uno dei souvenir marchiati Harrod’s (borse, tazze, peluche, te e biscotti) situati in un’apposita sezione al piano terra oppure una delle marche speciali di tè inglese che si possono acquistare nell’area food.

Una curiosità sui più famosi grandi magazzini di Londra: sapete che Harrods è sempre stato il grande magazzino fornitore di prodotti per Buckingham Palace? In seguito agli scontri nati successivamente alla morte di Diana e di Dodi Al-Fayed (figlio di Mohamed Al-Fayed, fino a qualche anno fa proprietario dei grandi magazzini) però questo storico rapporto di fornitura è venuto a mancare.

Selfridges

Ecco un altro grande magazzino in stile Harrods non lontano da Piccadilly Circus in cui dedicarsi allo shopping londinese. E’ un palazzone a più piani che ha diversi reparti, dai piani interamente dedicati alla moda femminile e maschile, a quello dell’arredamento casa e oggetti d’arredamento, il reparto con le ultime tecnologie e quello dei libri.

All’interno il grande magazzino è luminoso, con una scala mobile centrale che permette di salire e scendere tra i vari piani. Anche qui i prezzi non sono particolarmente low cost, ma mi è sembrato che ci fossero molte più cose abbordabili che da Harrods!

Liberty

Se desiderate un grande magazzino per il vostro shopping a Londra, ma lo preferite con uno stile ed un’architettura unica, allora dovete andare da Liberty.

L’unicità di Liberty si nota già dall’esterno: anche per chi non lo conosce e davanti al suo ingresso ci è capitato per sbaglio non potrà rimanere indifferente di fronte a questo edificio vittoriano risalente al 1800.

Varcato l’ingresso si rimane ulteriormente a bocca aperta: gli arredamenti sono di legno intarsiato, l’ambiente è caldo e ben arredato. Si sviluppa su più piani e gli abiti e gli accessori che sono venduti all’interno sono di design e ricercati… quindi molto costosi!

Liberty produce e vende anche una linea di abbigliamento per uomo e per donna e accessori – come sciarpe, gioielli e occhiali con differenti stampe floreali dall’aspetto estremamente vintage. A chi apprezza lo stile consiglio di fare un giretto in questo negozio!

Carnaby Street

Carnaby Street è una delle più rinomate vie dello shopping londinese. E’ molto carina con i suoi piccoli negozietti variopinti.

Quello che più mi piace di questa strada dello shopping è che oltre ai negozi di marche famose come Converse, Diesel, Vans, Replay, ecc. si possono trovare anche piccoli negozi che vendono vestiti, accessori e oggetti più particolari. L’ultima volta che sono stata a Londra mi sono spostata di poco dalla famosissima Carnaby, e sono entrata in una piccola via trasversale per finire in Newburgh Street dove ho scovato un negozietto di cake design in stile “Cake Boss”, e il negozio Lomography.

Giocattoli da Hamley’s

Hamley’s è un paradiso per i bambini: un negozio di giocattoli a più piani nel quale è possibile trovare ogni tipo di intrattenimento per i più piccoli, e testarlo! Come nel reparto giocattoli di Harrod’s ci sono dei commessi che giocano invogliando a far provare anche a voi con mano i giocattoli… e quindi a comprarli.

All’esterno spesso ci sono pupazzi di dimensioni umane che invitano famiglie e bambini ad entrare per scoprire le meraviglie del mondo dei giochi.

Per me entrare da Hamley’s è stato come tornare piccola, e penso che se ci fossi entrata quando di anni ne avevo molti meno avrei pensato di essere in paradiso! Quindi genitori con bambini al seguito, se volete rendere felici i vostri piccoli fermarsi qui è obbligatorio (si trova in Regent Street quindi è praticamente impossibile non passarci almeno una volta davanti durante una visita a Londra).

Mappe e viaggi da Stanfords

Cambiamo genere e dirigiamoci in un negozio perfetto per chi ama i viaggi, i libri e le mappe e farebbe del loro acquisto la propria ragione di vita.

A pochi passi da Covent Garden c’è Stanfords un negozio che vanta di possedere mappe per ogni destinazione del mondo! Questo paradiso dei viaggiatori include libri a tema viaggio, guide di viaggio, mappe, accessori da viaggio, mappamondi e più in generale tutto ciò che è legato al tema.

Una capatina da Stanfords è un must sia per i grandi che per i piccoli visto che al suo interno ci sono sezioni dedicate anche ai bambini.

Per chi vuole avere un’anticipazione di cosa troverà all’interno o ordinare qualcosa online da casa, il sito di Stanfords è molto ben organizzato e tutto quello che si può acquistare in loco è disponibile anche alla vendita sul sito.

Libri usati a Cecil Court

Non molto lontano da Stanfords, proseguendo in direzione Leicester Square c’è un piccolo vicolo che sembra uscito da uno dei film di Harry Potter. Non a caso sembra che Cecil Court sia stata proprio da spunto per J.K. Rowling: una piccola via pedonale costeggiata da negozi con vetrine colme di libri usati, stampe e mappe di altre epoche.

Vale la pena entrare in questi negozi per respirare il profumo dei libri antichi, sfogliarli e, perché no, acquistare un ricordo un po’ datato di Londra.

Musica a Rough Trade East

Nel cuore di Brick Lane un grande spazio ospita Rough Trade East, un grande negozio di musica indipendente dove gli amanti della musica (sotto forma di libri, Cd, vinili e quant’altro) potranno trovare pane per i loro denti.

Il primo negozio Rough Trade fu anche un’etichetta discografica, la Rough Trade Records che divenne l’etichetta di band come The Smiths e The Libertines, poi i proprietari si separarono e rimasero solo i negozi: quello di Brick Lane ha aperto nel 2007 nell’edificio della Truman’s Brewery, una birreria che è stata alla fine del 1800 una delle più importanti al mondo e che oggi – pur essendo passata di proprietà in proprietà – è ancora operativa.

Una tazza di tè al Twinings Shop

Sei sicuro di voler lasciare Londra senza prima aver gustato una buona tazza di vero tè inglese?

Sale da tè a Londra ce ne sono molte, sicuramente meno mainstream di quella che ti sto per consigliare, ma il Twinings Shop è un’istituzione ed è difficile non menzionarlo!

Durante una passeggiata in città val la pena fare una sosta al the Strand che, fondato da Thomas Twining nel 1706, è stato il primo negozio al mondo dove poter acquistare il tè.

Oggi al suo interno è possibile acquistare ogni tipo di te della nota marca, tazze e accessori, comporre la propria scatola di te scegliendo tra le miscele disponibili. Non manca inoltre il museo, dove scoprire la storia della bevanda, il tea bar, e l’opportunità di prendere parte alle tea master class in cui si degustano varie miscele di tè.